Raffaele Franco: le stagioni

Sono sempre stato affascinato dalla natura per le sue forme, colori ed odori. Come tutti sappiamo le stagioni sono quattro, danno mille sfumature al nostro paesaggio facendo traspirare fascino ed emozioni che ho cercato di esprimere tramite le mie foto.
Molti poeti hanno scritto le loro lodi ad esse, cito la poesia di Gianni Rodari:

Primavera è una giovinetta
con in bocca la prima violetta.
Poi vien l’estate, nel giro eterno…
ma per i poveri è sempre inverno.
Vien l’autunno dalla montagna
ed ha l’odore di castagna.
Vien l’inverno dai ghiacciai
e nel suo sacco non ha che guai.